20 Maggio 2018
[]

descrizioni - lo statuto
percorso: Home > descrizioni

lo statuto

lo statuto
Statuto dell´associazione sportiva non riconosciuta

Unione Sportiva Dilettantistica

ORATORIO SAN MICHELE


TITOLO I

Denominazione - sede

ARTICOLO 1 - Nello spirito della Costituzione Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli art. 36 e seguenti del Codice Civile costituita , con sede in via Mulini n. 6 a Travagliato (BS) una associazione sportiva non riconosciuta, operante nei settori sportivo, ricreativo e culturale che assume la denominazione di Unione Sportiva Dilettantistica ORATORIO SAN MICHELE. Essa aderisce alla Federazione Italiana Giuoco Calcio (F.I.G.C.), alla Federazione Italiana Pallavolo (F.I.P.A.V.), alla Federazione Italiana Pallacanestro e al Centro Sportivo Italiano (C.S.I.) e relative strutture periferiche. Con delibera del Consiglio Direttivo potr aderire ad altre associazioni e potr affiliarsi ad altre Federazioni e/o Enti di promozione Sportiva, agli organi aderenti al C.O.N.I. (Comitato Olimpico Nazionale Italiano), alle leghe sportive e simili sia nazionali che locali.


TITOLO II

Scopo - Oggetto


ARTICOLO 2 - L´U.S.D. ORATORIO SAN MICHELE un centro permanente di vita associativa a carattere volontario e democratico la cui attivit espressione di partecipazione, solidariet e pluralismo. Essa non ha alcun fine di lucro e pertanto vige il divieto di distribuire, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione nonch fondi, riserve o capitali durante la vita dell´Associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte per legge. Essa opera per fini sportivi, ricreativi e solidaristici per l´esclusivo soddisfacimento di interessi collettivi.


ARTICOLO 3 - L´Associazione, con spirito altruistico, si propone di:
1. perseguire finalit sportive dilettantistiche ed amatoriali, ricreative e culturali attraverso la gestione di attivit sportive, ricreative ed aggregative con intenti mutualistici;
2. gestire, anche a seguito di convenzioni con Enti Locali, immobili ed impianti sportivi, ricreativi e culturali per il conseguimento di finalit di utilit generale;
3. proporre e garantire i servizi di assistenza sociale, sportiva e culturale, al fine di migliorare le condizioni sociali dei soci e per affermare lo spirito di tolleranza e di pacifica convivenza,
4. partecipare alla promozione e allo svolgimento di manifestazioni di natura sportiva dilettantistica, ricreativa e di accrescimento culturale;
5. promuovere corsi di istruzione tecnica e di coordinamento delle attivit istituzionali;
6. promuovere per i propri soci il gioco del calcio, il gioco della pallavolo, il gioco della pallacanestro e attivit motorie in generale;
7. promuovere per i propri soci anche se minorenni, attivit ricreative e sportive, rivolte ai giovani sia estive che invernali;
8. gestire gli impianti e spazi sportivi rivolti a societ non aderenti alla Polisportiva che ne facciano richiesta;
9. esercitare, in via meramente marginale e senza scopo di lucro, attivit di natura commerciale per autofinanziamento;


TITOLO III

Soci

ARTICOLO 4 - Il numero dei soci illimitato. Possono essere soci dell´U.S.D. ORATORIO SAN MICHELE le persone fisiche, le associazioni di carattere sportivo e ricreativo, e gli Enti Locali che ne condividano gli scopi e che si impegnino a realizzarli.
E´ esclusa l´adesione temporanea del socio al rapporto associativo.


ARTICOLO 5 - Chi intende essere ammesso come socio dovr farne richiesta, sottoscrivendo una apposita domanda, al Consiglio Direttivo, impegnandosi di attenersi al presente statuto e osservarne gli eventuali regolamenti e delibere adottate dagli organi dell´associazione. In caso di domanda di ammissione a socio presentate da minorenni le stesse dovranno essere controfirmate dall´esercente la potest parentale. All´atto della richiesta verr rilasciata la tessera sociale e il richiedente acquisir ad ogni effetto la qualifica di socio a partire da tale momento.


ARTICOLO 6 - La qualifica di socio individuale d diritto:
1. a partecipare a tutte le attivit promosse dall´U.S.D. ORATORIO SAN MICHELE;
2. a partecipare alla vita associativa, esprimendo il proprio voto nelle sedi deputate, anche in ordine all´approvazione e modifica delle norme dello Statuto ed eventuali regolamenti;
3. a godere dell´elettorato attivo e passivo;

I soci individuali sono tenuti:
1. all´osservanza dello Statuto, regolamento organico e delle deliberazioni assunte dagli organi sociali;
2. al pagamento della quota sociale. Non ammessa la trasmissibilit della quota associativa ne una sua rivalutazione. E´ fatta salva la possibilit del suo trasferimento a causa di morte.


ARTICOLO 7 - I soci sono obbligati a versare un contributo associativo annuale in funzione dei programmi di attivit. Tale quota dovr essere determinata annualmente per l´anno successivo con delibera del Consiglio Direttivo. La quota associativa pu variare da socio singolo a socio come Associazione o Ente: compito del Consiglio Direttivo diversificare le quote. La quota sociale non mai rimborsabile.


TITOLO IV

Recesso - Esclusione

ARTICOLO 8 - La qualifica di socio si perde per recesso, esclusione o per causa di morte.


ARTICOLO 9 - L´esclusione sar deliberata dal Consiglio Direttivo nei confronti del socio:
1. che non ottemperi alle disposizioni del presente statuto, degli eventuali regolamenti e delle deliberazioni adottate dagli organi dell´associazione;
2. che, senza giustificato motivo, si renda moroso per un periodo di 15 giorni del versamento del contributo annuale;
3. che svolga o tenti di svolgere attivit contrarie agli interessi dell´U.S.D. ORATORIO SAN MICHELE;
4. che, in qualunque modo, arrechi danni gravi, anche morali, all´U.S.D. ORATORIO SAN MICHELE. Successivamente il provvedimento del Consiglio Direttivo deve essere ratificato dalla prima assemblea ordinaria che sar convocata. Nel corso di tale assemblea, alla quale deve essere convocato il socio interessato, si proceder in contraddittorio con l´interessato ad una disamina degli addebiti. L´esclusione diventa operante dalla annotazione nel libro soci.


ARTICOLO 10 - Le deliberazioni prese in materia di recesso e decadenza debbono essere comunicate ai soci destinatari mediante lettera. I soci receduti od esclusi non hanno diritto al rimborso del contributo associativo annuale versato.

TITOLO V

Fondo - Comune

ARTICOLO 11 - Il fondo comune costituito dai contributi associativi, da eventuali oblazioni contributi o liberalit
che pervenissero all´associazione per un miglior conseguimento degli scopi sociali, da eventuali avanzi di gestione e da entrate che possono provenire all´associazione nello svolgimento delle sue attivit. Costituiscono inoltre il fondo comune tutti i beni acquistati con introiti di cui sopra. Il fondo comune non mai ripartibile fra i soci durante la vita dell´associazione n all´atto del suo scioglimento. E´ fatto inoltre obbligo di garantire il giusto equilibrio economico fra tutte le discipline sportive praticate: se ci fossero dei contributi dedicati per una o pi discipline sportive, il Consiglio Direttivo ne dovr tenere conto dichiarandolo nel rendiconto finale.


Esercizio Sociale

ARTICOLO 12 - L´anno sociale va dal 01/07 fino al 30/06 di ogni anno mentre l´esercizio finanziario va dal 01/01 fino al 31/12 dell´anno successivo. Entro tre mesi dalla chiusura dell´esercizio sociale il Consiglio Direttivo deve predisporre il rendiconto, consuntivo e preventivo da presentare all´assemblea generale degli associati. Il rendiconto deve essere approvato dall´assemblea degli associati entro quattro mesi dalla chiusura dell´esercizio.


TITOLO VI

Organi dell´Associazione

ARTICOLO 13 - Sono organi dell´associazione:
1. l´Assemblea degli associati;
2. il Consiglio Direttivo.


Assemblee

ARTICOLO 14 - Le Assemblee sono ordinarie e straordinarie. La loro convocazione viene effettuata dal Presidente del Consiglio Direttivo e pubblicizzata mediante avviso da affiggersi nei locali della sede sociale almeno cinque giorni prima della adunanza, contenente l´ordine del giorno, il giorno, il luogo, la data e l´orario della prima e seconda convocazione.


ARTICOLO 15 - L´Assemblea ordinaria:
1. approva il rendiconto annuale consuntivo e preventivo;
2. procede alla nomina delle cariche sociali;
3. delibera su tutti gli altri oggetti attinenti alla gestione dell´associazione riservati alla sua competenza del presente statuto o sottoposti al suo esame dal Consiglio Direttivo;
4. approva gli eventuali regolamenti;
5. delibera l´eventuale esclusione dei soci. Essa ha luogo almeno una volta all´anno entro i quattro mesi successivi alla chiusura dell´esercizio sociale per l´approvazione del rendiconto sociale. L´assemblea si riunisce, inoltre, quante volte il Consiglio Direttivo lo ritenga necessario o ne sia fatta richiesta per iscritto, con indicazione della materia da trattare, dal collegio dei revisori dei conti o da almeno un decimo degli associati. In questi ultimi casi la convocazione deve avere luogo entro venti giorni dalla data della richiesta.


ARTICOLO 16 - L´Assemblea, di norma, considerata straordinaria quando si riunisce per deliberare sulle modificazioni dello statuto e sullo scioglimento dell´Associazione nominando i liquidatori.


ARTICOLO 17 - In prima convocazione l´Assemblea, sia ordinaria che straordinaria, regolarmente costituita quando siano presenti la met pi uno degli associati. In seconda convocazione, a distanza d almeno un giorno dalla prima convocazione, l´assemblea sia ordinaria che straordinaria regolarmente costituita qualunque sia il numero degli associati intervenuti o rappresentanti. Nelle assemblee hanno diritto al voto gli associati maggiorenni in regola con il versamento della quota associativa. Le modalit di votazione seguono il principio del voto singolo: una testa un voto. Ogni socio pu rappresentare in assemblea, per mezzo di delega scritta, non pi di un associato. Le delibere delle assemblee sono valide, a maggioranza assoluta dei voti, su tutti gli oggetti posti all´ordine del giorno, salvo che sullo scioglimento dell´associazione per cui occorrer il voto favorevole di almeno i tre quinti (3/5) degli associati.


ARTICOLO 18 - L´Assemblea presieduta dal Presidente dell´associazione ed in sua assenza dal Vice Presidente o dalla persona designata dall´assemblea stessa. La nomina del Segretario verbalizzatore fatta dal Presidente dell´assemblea.
Le deliberazioni dell´assemblea devono constare del verbale, sottoscritto, dal Presidente e dal Segretario. Presso la sede dell´associazione, sono conservati sia i registri dei verbali delle assemblee e del Consiglio Direttivo, sia i rendiconti sociali. Tali documenti sono a disposizioni di tutti i soci per la loro visione.


Consiglio Direttivo

ARTICOLO 19 - Il Consiglio Direttivo formato da un minimo di cinque a un massimo di quindici membri scelti tra gli associati. Ogni singolo settore sportivo elegge un proprio rappresentante che far parte del Consiglio Direttivo. I componenti del Consiglio Direttivo restano in carica un anno e sono rieleggibili. Il Consiglio Direttivo elegge nel suo seno il Presidente, che per rispetto dell´ambiente in cui ci si trova a svolgere l´attivit sportiva e le sue finalit, il Vicario Cooperatore dell´Oratorio San Michele. Il Consiglio Direttivo, inoltre, elegge, su proposta del Presidente, tre Vice Presidenti, il Segretario ed il Tesoriere. Il Consiglio Direttivo convocato dal Presidente tutte le volte nelle quali vi sia materia per cui deliberare, oppure quando ne sia fatta domanda da almeno tre membri. La convocazione fatta a mezzo lettera da affiggersi in sede non meno di otto giorni prima della adunanza. Le sedute sono valide quando vi intervenga la maggioranza dei componenti. Le deliberazioni sono prese a maggioranza assoluta dei voti. Di ogni seduta viene redatto un relativo verbale. Il Consiglio Direttivo investito dei pi ampi poteri per la gestione dell´associazione. Spetta pertanto:
1. curare l´esecuzione delle deliberazioni assembleari;
2. redigere il rendiconto consuntivo e quello preventivo;
3. compilare i regolamenti interni;
4. stipulare tutti gli atti e contratti inerenti all´attivit sociale;
5. deliberare sulla costituzione e scioglimento delle sezioni sportive;
6. deliberare circa il recesso e l´esclusione degli associati;
7. nominare i responsabili delle commissioni di lavoro;
8. compiere tutti gli atti e le operazioni per la corretta amministrazione dell´associazione che non siano spettanti all´assemblea dei soci, ivi compresa la determinazione della quota associativa annuale.


ARTICOLO 20 - In caso di mancanza di uno o pi componenti oppure per assenza ingiustificata per almeno 3 volte consecutive, il Consiglio Direttivo provvede a sostituirli, tramite cooptazione. Se viene meno la maggioranza dei membri, quelli rimasti in carica debbono convocare l´assemblea perch provveda alla sostituzione dei mancanti.


Presidente

ARTICOLO 21 - Il Presidente, che viene eletto dal Consiglio Direttivo come specificato al precedente articolo 19, ha la rappresentanza e la firma legale dell´associazione. In caso di assenza o di impedimento le sue mansioni vengono esercitate dai Vice Presidenti. In caso di dimissioni spetta ai Vice Presidenti, entro trenta giorni dalle dimissioni, convocare il Consiglio Direttivo per l´elezione del nuovo Presidente.


TITOLO VII

Scioglimento

ARTICOLO 22 - Lo scioglimento dell´Associazione deve essere deliberato dall´assemblea straordinaria con voto
favorevole di almeno tre quinti (3/5) degli associati aventi diritto di voto. In caso di scioglimento
dell´associazione sar nominato un liquidatore, scelto anche fra i non soci, che curi la liquidazione di tutti i beni mobili e immobili ed estingua le obbligazioni in essere. L´assemblea all´atto di scioglimento dell´associazione, delibera, sentito l´organo di controllo preposto di cui all´art.3, comma 190, della legge 23 dicembre 1996, N 662, in merito alla destinazione dell´eventuale residuo attivo dell´associazione.
Tutti i beni residui saranno devoluti ad altre associazioni che perseguano finalit analoghe, quali la promozione e lo sviluppo dell´attivit sportiva, oppure a fini di pubblica utilit, fatta salva diversa destinazione imposta dalla legge.


Norma Finale

ARTICOLO 23 - Per quanto non espressamente contemplato dal presente statuto, valgono, in quanto applicabili, le norme del Codice Civile e le disposizioni di legge vigenti.


Sezioni Sportive

ARTICOLO 24 - In particolare per ogni attivit sportiva costituita e funzionante una specifica sezione, alla quale aderiscono tutti coloro che sono interessati alla pratica di tale attivit. Gli aderenti alle diverse sezioni debbono essere soci dell´associazione.
Analogamente possono essere costituite sezioni per altri e diversi gruppi di interessi. La direzione e l´organizzazione della sezione affidata ad un rappresentante eletto dal Comitato della sezione stessa e ratificato dal Consiglio Direttivo dell´associazione. Il Comitato di sezione, nel cui ambito sono assegnati alcuni incarichi (responsabili gare manifestazioni, impianti e attrezzature, corsi e centri di avviamento, ecc.) deve:
1. applicare lo statuto sociale ed attenersi ad esso e alle deliberazioni assembleari e del Consiglio Direttivo;
2. predisporre il programma delle attivit ed il relativo rendiconto preventivo della sezione che dovranno essere esaminati ed approvati dal Consiglio Direttivo;
3. sottoporre al Consiglio Direttivo le proposte inerenti alle norme per l´uso degli impianti sportivi, alla scelta dei tecnici e degli istruttori e ai relativi accordi di natura economica, oltre a quanto investe l´immagine ed i principi sui quali si fonda la vita dell´associazione;
4. gestire organizzativamente e tecnicamente il programma delle attivit ed il rendiconto preventivo concordato con il Consiglio Direttivo (rendiconti preventivo e consuntivo delle sezioni sono autonomi ma costituiscono parte integrante di quelli dell´associazione).


Sezioni Aderenti alla Polisportiva

Alla data odierna l´U.S.D. ORATORIO SAN MICHELE composta dalle seguenti sezioni sportive:
1. Sezione CALCIO F.I.G.C.;
2. Sezione PALLACANESTRO F.I.P.;
3. Sezione PALLAVOLO F.I.P.A.V.


Travagliato (BS), l 01/07/2011

vivissimi auguri di buon compleanno a...

E´ con immenso piacere che la societ al completo offre i pi sinceri auguri di Buon Compleanno.
[]

le news

Ritiro precampionato

15-05-2018 21:41 Fonte: sergio - News generiche
[]
In vista dell´inizio del prossimo campionato calcistico 2018/19, l´U.S.D. Oratorio San Michele ha programmato per i suoi tesserati un ritiro precampionato presso la casa parrocchiale Pino Silvestre...
[ continua ]

2° TRAVAGLIATO SUMMER CAMP

15-05-2018 21:27 Fonte: sergio - News generiche
[]
L´Unione Sportiva dell´Oratorio San Michele di Travagliato organizza il secondo Travagliato Summer Camp.
Due settimane estive dedicate all´apprendimento delle nozioni calcistiche per ragazze/i
presso...
[ continua ]

PUNTO BRESCIA

27-04-2018 15:06 - News generiche
[]
Il nostro settore giovanile è entrato a far parte del PUNTO BRESCIA CALCIO !
[ continua ]

2° QUADRANGOLARE DI CALCIO ESORDIENTI PROFESSIONISTI

12-04-2018 11:00 Fonte: sergio - News generiche
[]

ATALANTA
BRESCIA CALCIO
CREMONESE
PARMA CALCIO
[ continua ]

XXVI Trofeo Città di Travagliato

11-04-2018 19:35 Fonte: sergio - News specifiche
[]
Manifestazione calcistica primaverile dedicata ai


PICCOLI AMICI 2010 - 11



PULCINI A5 2009

PULCINI A 7 2008

PULCINI A 7 2007

ESORDIENTI A 9

GIOVANISSIMI








Durante tutta la durata del torneo sarà opera...
[ continua ]

la foto gallery

[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata